Alberto Spencer: testa magica

Alberto Spencer: cabeza mágica
Alberto Spencer, il più grande marcatore della storia della Copa Libertadores. Anotó 54 molti. FOTO: Google

Ultimo aggiornamento 20 Dicembre, 2023 por Alberto Lopis

Alcuni giocatori cadono nell'oblio assoluto, nonostante le prodezze compiute o semplicemente non sono noti al di fuori del loro paese. Alberto Spencer es el máximo goleador de la historia de la Copa Libertadores y uno de los mejores jugadores sudamericanos del siglo XX. ¿Lo conocías?, se non è così, lo presentiamo.

¿Quién fue Alberto Spencer?

Alberto Pedro Spencer Herrera è nato nel 6 da dicembre a 1937, nell'Ecuador. Ha giocato il centro in avanti ed è stato soprannominato sotto il moniker “Testa magica”. Era il figlio di un giamaicano di origine britannica e ha iniziato a giocare nella sua patria, debuttando nel 1955 Lega dell'Ecuador.

Ha segnato il suo primo gol in appena otto giorni dopo il suo debutto, inizio e, una carriera di successo che la foratura reti rivali. En 1959, fue contratado por el Club Atlético Peñarol de Montevideo donde se iba a convertir en una auténtica leyenda. Telaio 326 obiettivi e ha vinto un palmare invidiabile.

Tre Coppe Libertadores, due Coppe Intercontinentali e sette campionati del bagaglio uruguaiani sono stati raggiunti durante il suo soggiorno a Montevideo. Además, fue cuatro ocasiones máximo goleador en la Liga uruguaya y ostenta todavía el récord de ser el máximo goleador de la historia de la Copa Libertadores con 54 molti. Nella Coppa Intercontinentale, Solo Pele ha segnato più gol di lui, Spencer superando il record da un solo obiettivo.

Fue una leyenda en Peñarol de Montevideo

Tras una década en Montevideo, Tornò a Ecuador, suo paese natale, a giocare nel Barcellona di Guayaquil con cui ha vinto il campionato in quel paese. curiosità dato che, dal momento trascorso un decennio in Uruguay, è stato offerto naturalizzato uruguaiano. Spencer potrebbe aver giocato un paio di mondo se avesse ma deciso di mantenere la loro nazionalità ecuadoriana, di cui era molto orgoglioso.

Aun así, Perché la vecchia legislazione non piaceva il presente, ha giocato un amichevole con l'Uruguay, anche se la sua scelta è sempre stato in Ecuador. Ha concluso la sua carriera con un totale di 451 obiettivi e si trova nella posizione 20 dei migliori giocatori della storia del calcio sudamericano. Dopo aver appeso le scarpe al chiodo, si trasferisce a Montevideo, dove nel 1982 ecuadoriano governo nominato vice console in quella città.

Tutti coloro che lo hanno conosciuto notato la sua qualità umana e personale. El 3 de noviembre de 2006 Morì di problemi di cuore in una clinica di Cleveland, EEUU. El Estadio Modelo de la ciudad de Guayaquil uno de los estadios más grandes de Ecuador, cambió su nombre a Estadio Modelo Alberto Spencer Herrera en su honor. Indubbiamente uno dei grandi della sua epoca e la storia del calcio, forse non riconosciuto come dovrebbe.

Alberto Lopis

Appeso per il calcio completamente. Tentativo di raccogliere le lettere e raccontare storie in Colgadosporelfutbol.com. Specialista corrente di calcio retrò. Allenatore di football Livello II. Puoi seguire su @AlbertiniLlopis @colgadosfutbol
errore: Il contenuto è protetto !!