Grandi sbuffi dal campionato spagnolo: Ronnie Ekelund

Grandi sbuffi dal campionato spagnolo: Ronnie Ekelund
Ronnie Ekelund è stato un raro acquisto del Barcellona. FOTOMONTAGGIO: sospeso

Ronnie Ekelund Era uno di quei rari giocatori arrivati ​​al Barcellona sotto Cruyff all'inizio degli anni '90. 90. allenatore olandese, combinava uno stile di calcio fresco in quel momento, titoli e grandi successi con acquisti a dir poco strani. Así, con giocatori di classe mondiale come Stoichkov, Romario, Laudrup e Koeman, È arrivata una lunga lista di calciatori come Sánchez Jara, Korneyev, Vucevic, Witschge e Ronnie Ekelund. Di quest'ultimo vogliamo parlare oggi..

Chi era Ronnie Ekelund?

Nasce questo giocatore danese 1972, Si è unito alle fila del Barça nell'estate del 1992 dopo aver partecipato con la squadra olimpica del suo Paese ai Giochi Olimpici svoltisi proprio a Barcellona quello stesso anno. Questo deve aver attirato l'attenzione di uno scout dello staff del club che ha deciso di firmarlo. Purtroppo per lui, quando Ekelund venne a Barcellona, la Ley Bosman non esisteva ancora e qualsiasi giocatore europeo era considerato straniero la cui quota, era limitato a 4 per numero di effettivi, 3 per chiamata. Ciò ha indotto Ekelund a contestare quella stagione nella filiale di Barcellona..

Tuttavia, arrivare alla preseason dell'estate di 93 con la prima squadra del Barcellona nonostante il suo contributo Dream Team Cruyff Mancava poco più di mezz'ora alla partita giocata a Santander nella quale sostituì il leggendario José Mari Bakero.. Il resto del suo palcoscenico come giocatore della leggendaria squadra di Cruyff doveva essere vissuto come spettatore.

Economicamente Ekelund è stata una buona mossa

Poi è andato a Southampton dove racconta una storia che si concluse dopo un colloquio tra l'allora allenatore della squadra inglese e Cruyff in un albergo dove entrambe le squadre si incontravano, Ekelund ha finito per essere firmato da alcuni 100 milioni di pesetas dell'epoca, concludendo così un passaggio testimoniale attraverso la casa del Barça. Neanche in Inghilterra eccelleva e la sua carriera non è mai diventata come sembrava. Un altro giocatore che è passato senza dolore o gloria attraverso la Lega e un gigante mondiale del calcio come il Barcellona, ​​anche se almeno può dire che era lì.

Alberto Lopis

Appeso per il calcio completamente. Tentativo di raccogliere le lettere e raccontare storie in Colgadosporelfutbol.com. Specialista corrente di calcio retrò. Allenatore di football Livello II. Puoi seguire su @AlbertiniLlopis @colgadosfutbol
errore: Il contenuto è protetto !!