Tapis roulant, il miglior alleato per il calciatore

Tapis roulant, il miglior alleato per il calciatore
Sergio Reguilón è un abituale sul tapis roulant. FOTO: Giornale Siviglia

La tapis roulant è uno dei migliori strumenti su cui può contare un calciatore d'élite. Hoy en día, tutti i club professionisti e anche dilettanti hanno una palestra completamente attrezzata nelle loro strutture per completare l'allenamento sul campo con i pesi, nastri, macchine e, naturalmente, attrezzature cardio. Ecco perché troviamo calciatori molto più muscolosi di prima.

Tapis roulant, uno strumento fondamentale per un calciatore d'élite

Ma di tutte le squadre menzionate prima senza dubbio il miglior alleato per un calciatore d'élite è il tapis roulant. Durante il parto abbiamo potuto verificare sui social network come noti giocatori delle prime categorie provenienti da tutto il mondo, si sono allenati a casa per tenersi in forma e la stella è stata il tapis roulant dove hanno lanciato miglia e miglia. Qualcosa che è comune anche nei periodi in cui i calciatori si godono le vacanze.

Ma non solo li usano durante quel periodo in quanto è anche uno strumento importante durante i giorni di preseason e di recupero dopo una giornata di competizione. In questi casi, il tapis roulant diventa un elemento più che importante nella vita quotidiana del calciatore.

Come scegliere il miglior tapis roulant?

Abbinare il marchio di un calciatore o atleta d'élite sembra difficile (non impossibile) ma non sono pochi gli utenti che scelgono di averne uno a casa o che vanno in palestra per usarlo. Pero, come scegliere il miglior tapis roulant? La cosa migliore è che ricevi consigli da professionisti sul sito web di lovefitness.net troverai un confronto con i migliori tapis roulant.

Sergio Reguilón in grado di correre 12 minuti alla massima velocità

Alcuni come Sergio Reguilon sono veri fan di questo tipo di macchina da allenamento. Il nazionale spagnolo è uno dei calciatori che usa maggiormente questo strumento e si mette in mostra sui social network. Durante il periodo di reclusione abbiamo potuto vedere come era in grado di correre 12 minuti a 20 km / h di massimo che ha segnato il suo nastro. Qualcosa che gli è sembrato poco per la sua ottima capacità aerobica e che ha generato una certa polemica nei social network.

 

Alberto Lopis

Appeso per il calcio completamente. Tentativo di raccogliere le lettere e raccontare storie in Colgadosporelfutbol.com. Specialista corrente di calcio retrò. Allenatore di football Livello II. Puoi seguire su @AlbertiniLlopis @colgadosfutbol
errore: Il contenuto è protetto !!